Ecco il microscopio “Grillo!”

feg1.jpgCarissimi, la raccolta fondi è terminata!!!

Dopo dodici mesi l’avventura è finita e ora gli scienziati Dott.ssa Antonietta Gatti e Dott. Stefano Montanari potranno finalmente proseguire le loro ricerche grazie al microscopio che tutti voi avete comprato attraverso le vostre offerte. Inizia quindi la nuova avventura di una libera ricerca che porteranno avanti Antonietta e Stefano. Avverrà grazie a tutti voi, ma in particolare a Beppe Grillo.

Un immenso grazie a Beppe Grillo!

Se non ci fosse stato lui a promuovere la campagna e a sostenerla, oggi non saremmo certo qui a festeggiare. Ma anche senza tutto il popolo dei meetup di Beppe Grillo che ha risposto con offerte e passione, il microscopio non sarebbe mai stato acquistato.

L’Associazione Carlo Bortolani Onlus è diventata quindi proprietaria del microscopio a scansione Q200FEG e dello strumento accessorio di Microanalisi a Dispersione d’Energia EDS importantissimi per le ricerche sulle Nanopatologie. Proprietaria legale, in quanto “moralmente” siamo tutti proprietari di questo microscopio, tutti avremo il diritto ad essere informati sempre e tempestivamente delle ricerche scientifiche e dei risultati ottenuti tramite l’utilizzo del microscopio.

Da domani quindi Antonietta e Stefano concentreranno i propri sforzi in un primo progetto di ricerca sui possibili effetti che l’inquinamento da polveri può avere sui bambini già dallo stato fetale. Ma non è tutto. Altri progetti sono in cantiere e verrete informati di volta in volta.

Diversi di voi hanno continuato a fare donazioni nonostante la raccolta sia terminata da due giorni, per cui oggi abbiamo sul conto 3.947,00 euro in più. Tale importo (anche nel caso dovesse risultare maggiore) verrà utilizzato per sovvenzionare parte delle ricerche della Dott.ssa Antonietta Gatti e del Dott. Stefano Montanari. Comunque, la raccolta fondi per il microscopio lanciata da Beppe Grillo è finita, quindi NON fate più versamenti per questo scopo.

Ragazzi, è stata un’esperienza bellissima!

Grazie quindi di cuore a tutti voi e ancora grazie a Beppe Grillo!

Marina Bortolani

(Presidente Associazione Carlo Bortolani Onlus)

Nella foto in alto il microscopio acquistato con le offerte parzialmente imballato (la foto risale al giorno dell’arrivo del microscopio. A breve avremo anche la foto del microscopio perfettamente installato e funzionante.

________________________________________________________________________________________

La lettera degli scienziati Dott.ssa Antonietta Gatti e Dott. Stefano Montanari (nella foto):

Cara Marina,
nell’anno che è passato da quando Beppe grillo ha inventato e dato il via alla raccolta di fondi per acquistare l’ormai famoso microscopio elettronico sono successe tante cose. Molte belle, alcune bellissime e altre, magari, un po’ meno piacevoli.stefano.morena.jpg

Comunque, il microscopio è arrivato e con questo microscopio, più potente di quello che avevamo usato in precedenza, faremo osservazioni scientifiche di grande interesse. Oggi siamo impegnati in un altro progetto di ricerca sulla capacità delle nanoparticelle d’insinuarsi nel nostro organismo, addirittura interferendo con il DNA, e questo progetto vede coinvolte con noi dieci università in sei paesi diversi. Ma, come abbiamo sempre detto, noi vogliamo fare qualcosa di pratico che abbia ricadute positive rapide, e ciò cui abbiamo sempre dato la precedenza è la salute dei bambini.
Nella riunione interministeriale di Budapest del 2004 cui io (Antonietta) ero invitata, tutti i 25 ministri della salute e dell’ambiente dell’Europa dichiaravano che ora i nostri bambini sono più ammalati di una volta. (http://www.euro.who.int/budapest2004).
E’ vero: purtroppo i nostri bambini stanno peggio di 20 anni fa. Più del 50% soffre di allergie e respiratorie e alimentari. Per alleviare il loro disagio, allora, ecco che vengono bombardati da farmaci fin dalla più tenera età, mascherando e non risolvendo il problema e rischiando, a lungo andare, di far loro subire effetti collaterali difficili da pronosticare.
L’ambiente pare essere un responsabile, forse il primo, di questo disastro, e allora, nell’ambito della Onlus Carlo Bortolani, proprietaria del microscopio, abbiamo fatto partire il nostro (nostro di tutti noi, intendiamo) primo progetto di ricerca proprio sui possibili effetti che l’inquinamento da polveri può avere sui bambini già dallo stato fetale. Il dott. Gazzolo, pediatra di Catania e il dott. Gaetti, anatomo-patologo di Mantova, saranno i nostri partner, mentre una collaborazione è avviata con Malta che già ci ha inviato campioni di feti malformati da analizzare.

Ci siamo dati 12 mesi di tempo per tirare le prime conclusioni di cui, naturalmente, c’impegniamo a riferire per tutti coloro che, con generosità, hanno contribuito con te a raccogliere il denaro per dotarci dello strumento. Se i risultati saranno quelli che ci aspettiamo, vedremo di allargare il raggio d’azione. Altrimenti, partiremo con un altro progetto, sempre sul tema della salute dei bambini.
A questo punto, lascia che ringraziamo te, Beppe Grillo, i ragazzi dei Meetup e tutti gli amici, moltissimi dei quali anonimi, che hanno dato una mano e senza i quali la nostra ricerca forse sarebbe morta.

Dott.ssa Antonietta Gatti e Dott. Stefano Montanari

-

9 marzo 2007     Categoria: Acquisto del Microscopio, Comunicati, Donazioni, Iniziative